ECCO ALCUNI CONSIGLI PER MANTENERE IL LAVORO FATTO FINORA INSIEME...

Rimozione del semipermanente!

Molte di voi purtroppo sono rimaste con lo Shellac da rimuovere, vi prego di non strapparvelo via in maniera compulsiva, seguite questi semplici passaggi ed eviterete di danneggiare le vostre unghie. Cercate di eseguire la stessa procedura da salone, munirsi di solvente oleoso senza acetone, carta stagnola, cotone, bastoncino d'arancio o spingipelle (a mali estremi usate il manico di un cucchiaino da caffè), lima, olio per unghie e cuticole (se non lo avete usate olio di oliva) e crema per le mani. Tagliate la stagnola a rettangoli, imbevete il cotone con il solvente e incartare ogni singolo dito con l’alluminio, tenete in posa 5 minuti, dopo di che controllate se si è sciolto, in caso contrario rimpacchettate per qualche minuto senza eccedere con i tempi. Togliete una cartina alla volta partendo dal primo dito da cui avete cominciato, spingere lo smalto dall'attaccatura dell'unghia verso l'estremità (mai il contrario sennò si sfalda l'unghia). Probabilmente non vi verrà via tutto quindi adoperate l’attrezzo che avete reperito per rimuovere il resto. Una volta rimosso tutto lo smalto sciolto, se necessario passare con un buffer per levigare la superficie dell'unghia, dopo di che reidratare l'unghia e la mano con olio e crema specifiche.

Come tagliare le unghie?

Per quanto riguarda le mani sarebbe meglio utilizzare solo la lima, possibilmente non metallica, raggiungerete la forma desiderata a seconda del l'inclinazione della lima rispetto all'unghia. Evitare, come molte di voi fanno, di muovere il dito facendo pressione sulla lima e rischiando di limarne anche la superficie, è la lima che si deve muovere con andamento lungo e non frenetico.

Cuticole!

Applicate un prodotto cheratolitico se lo avete, altrimenti una crema intorno alle cuticole e lasciate che il prodotto le ammorbidisca qualche istante, poi spingete le cuticole verso la mano o il piede con un con l’aiuto di un bastoncino in legno, uno spingipelle o a mali estremi con l'unghia facendola scorrere verso l'alto e poi verso i laterali. Così a livello visivo le vostre unghie appariranno più lunghe e curate. Se siete abituate a rimuovere le cuticole provate a tagliarle con l'ausilio di una tronchese cercando di fare una coroncina, seguendo il contorno dell'unghia senza spezzarle.

Esfoliare!

Se non lo avete in casa potete tranquillamente ricorrere ai vecchi rimedi della nonna e creare una miscela con sale ed olio o se preferite miele e zucchero. Per quanto riguarda i piedi dopo qualche minuto di pediluvio in acqua tiepida e sali (in mancanza di sali da bagno usare sale grosso e bicarbonato) utilizzare la raspa prima dal lato con la grana più grossa sulla zona calcaneare, che in genere è più spessa e screpolata, successivamente la grana più fine. Risciacquare e ricordarsi di asciugare sempre bene i piedi anche negli spazi interdigitali per evitare la proliferazione batterica causata dall’umido.

Idratare mani e piedi!

Eseguire un massaggio con la crema, o se preferite una sensazione più leggera con la lozione, fino a completo assorbimento. Sulla pelle umida impedite la dispersione dell’acqua e apportate idratazione, se invece applicate il prodotto sulla pelle asciutta l'ammorbidite ma senza idratare. Se non siete amanti del film che il prodotto crea sulla pelle fatelo la sera come coccola rilassante prima di andare a letto. In questi giorni le nostre mani sono devastate dai frequenti lavaggi e dai sanificanti perciò vi consiglio di mettere la crema più volte al giorno, magari aggiungendo anche un goccio d’olio per renderla più ricca. Detto ciò non scordatevi che l'idratazione principale viene dall'interno quindi ogni volta che vi vedete pelle, capelli e unghie secche pensatemi e bevete un bicchiere d'acqua!

Come curare le unghie secche?

Per le unghie secche, che si sfaldano facilmente, il primo e l’ultimo gesto della giornata deve essere il massaggio con un olio nutriente, soprattutto se siete Dipendenti come me dal semipermanente, dovete costantemente idratare le vostre unghie affinché la manicure e lo smalto stesso durino più a lungo ma soprattutto per evitare la spiacevole comparsa di quelle macchioline bianche in fase di rimozione che in gergo chiamiamo disidrosi. Chi di voi possiede la nostra cheratina Rescue RXx approfitti per riparare, idratare, rinforzare e far crescere più sane le unghie.

Scegli la scarpa giusta!

Scegliere la scarpa giusta per i proprio piede: sembrerà un suggerimento scontato, ma non lo è. Cercate di scegliere la forma e l'altezza più adeguata al vostro piede, indossate sempre scarpe della misura giusta per evitare vesciche o traumi ai piedi e soprattutto agli alluci che spesso si svuotano per la ripetuta compressione del piede nella scarpa.

Unghie e alimentazione!

Se volete rinforzare le vostre unghie dall'interno è il momento giusto perché la maggior parte degli ingredienti fondamentali sono facilmente reperibili in questo periodo dell'anno! cereali, frutta secca (mandorle e noci) e latticini, broccoli, cipolla, prezzemolo,crostacei,salmone,sardine Per le vegane, cavolo verde e cavolo riccio, semi di sesamo, latte di soia e tofu, fichi e (ancora) mandorle.

Per terminare...Alcune piccole accortezze!

Non tenere le mani troppo a lungo in acqua, specialmente se calda l'acqua ammorbidisce troppo le unghie rendendole fragili e al tempo stesso può far saltare il semipermanente o sbeccare lo smalto. In caso di manicure optate per il metodo a secco con ausilio di prodotti ammorbidenti. Non guardate i guanti come nemici da cui scappare! L'uso dei guanti può salvarvi da molte situazioni, se non siete abituate provate con i monouso in nitrile o vinile che sono più fini per garantire la manualità e al tempo stesso più resistenti di quelli in lattice, in caso di irritazioni indossateli con sotto un guantino bianco in cotone. Per pulire le verdure se indossate i guanti monouso eviterete che vi si macchi la pelle, in caso non li avesse a disposizione potete ricorrere a un maniluvio con limone e bicarbonato. Nella scelta del solvente guardate sempre che sia senza acetone e possibilmente oleoso. Approfittate di questo periodo per fare una pausa e appena tutto sarà finito, si spera al più presto, saremo pronte per ricominciare alla grande!!!

Nail Lounge

CONTATTI

  • CITTÀ: Firenze
  • EMAIL : Contattaci
  • TELEFONO: 0550132329

ORARI DI APERTURA

  • MARTEDÌ: 10.00 - 19.30
  • MERCOLEDÌ: 10.00 - 19.30
  • GIOVEDÌ: 10.00 - 19.30
  • VENERDÌ: 10.00 - 19.30
  • SABATO: 10.00 - 19.30